Abuso di alcol: ricoverato un bambino di 3 anni in Gran Bretagna

Abuso di alcol: ricoverato un bambino di 3 anni in Gran Bretagna

In Gran Bretagna, un bambino di soli 3 anni è stato ricoverato in ospedale per disintossicarsi dall'alcol

da in Alcolismo, Alcool, Bambini, Malattie, Primo Piano
Ultimo aggiornamento:

    bambino alcolizzato

    Un bambino inglese di soli 3 anni è stato ricoverato in ospedale per disintossicarsi dall’alcol. La notizia è sconvolgente, e sta facendo il giro del mondo. Si tratta, infatti, della più giovane vittima dell’alcol. E’ vero, che l’abuso di alcolici è un fenomeno in crescita, soprattutto tra i giovanissimi, ma qui si sta parlando di un bambino, a cui sarebbero stato date regolarmente bevande alcoliche per più di 6 mesi.

    Secondo i medici, il piccolo paziente avrebbe persino sperimentato i sintomi dell’astinenza, caratterizzata da sbalzi d’umore e tremori per tutto il corpo. Si teme, tra l’altro, che il bambino in futuro possa presentare danni a livello cerebrale.

    Purtroppo, però, non si tratta di un episodio isolato, perché il caso di questo bambino rientra fra quello di altri 13 giovanissimi alcolizzati, tutti al di sotto dei 12 anni. Ma si contano anche molti adolescenti vittime dell’abuso di alcol, di cui tra il 2008 e il 2010, 74 sono finiti al pronto soccorso a causa del binge drinking, una nuova moda che dilaga tra i giovani e che consiste nel bere a più non posso con lo scopo preciso di stordirsi.

    Secondo Nicolay Sorensen di Alcohol Concern:

    per essere diagnosticato come alcolista è possibile che questo bambino abbia mostrato una dipendenza fisica. Insomma, dovrebbe aver assunto tanto alcol da presentare i sintomi dell’astinenza.

    Il caso del piccolo alcolizzato, segue a distanza di pochissimo tempo, quello di un’altra bambina scozzese di 8 anni, cresciuta in una famiglia di assidui bevitori, sviluppando a sua volta una dipendenza dall’alcol.

    Questi episodi non posso non destare preoccupazione, tanto che numerosi gruppi, tra cui la British Medical Association e Alcohol Concern, hanno chiesto una maggiore attenzione al problema da parte del Dipartimento della salute.

    356

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlcolismoAlcoolBambiniMalattiePrimo Piano
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI