8 segni di un cancro dell’ovaio

8 segni di un cancro dell’ovaio
da in Ovaie, Tumore alle ovaie

    Ovaie

    Il cancro dell’ovaio è una malattia subdola: è stata, infatti, soprannominata “l’assassino silenzioso”, perché la sintomatologia può fare la sua comparsa quando il tumore è, ormai, a uno stadio avanzato e, dunque, difficile da trattare. Per quanto riguarda le tipologie di cancro nel campo ginecologico, si tratta del secondo tumore più comune ed è anche quello che ha un tasso di mortalità più alto proprio perché, quasi in tutti i casi, viene scoperto quando è troppo tardi: secondo le statistiche degli ultimi anni, solo il 50% delle donne a cui viene individuato un cancro dell’ovaio riesce a sopravvivere fino a 5 anni dopo la prima diagnosi. Ad ogni modo, una diagnosi precoce e una buona prevenzione possono migliorare la prognosi e aumentare l’aspettativa di vita fino al 95%: è, dunque, di vitale importanza saper riconoscere sintomi e campanelli di allarme. Ma quali sono i segni di un cancro dell’ovaio? Scopriamoli, ricordando che tali segnali dovranno essere valutati dal medico.

    Coppia

    Tra i sintomi spesso associati al cancro dell’ovaio, figura il dolore pelvico e/o durante i rapporti sessuali: questi possono, infatti, essere dei segnali importanti per l’individuazione di questa malattia. Se il dolore fa la sua comparsa frequentemente e senza alcun motivo apparente, è consigliabile consultare un medico.

    Addome

    Il gonfiore addominale è un sintomo abbastanza comune a diversi problemi di salute, ma ciò potrebbe anche indicare la presenza di un cancro ovarico: se notate, quindi, un’espansione dell’addome abbastanza di frequente, l’ideale è contattare un medico.

    Pancia peso

    Una perdita o aumento di peso inspiegabili possono rivelarsi altri due segnali di cancro dell’ovaio. Più in generale, potrebbero presentarsi anche sensazione di sazietà, perdita dell’appetito e indigestione.

    Carta igienica

    Da non trascurare anche i sintomi digestivi: oltre al gonfiore addominale, potrebbero esserci anche stitichezza – esistono alcuni rimedi naturali per combatterla - mal di stomaco e/o cambiamenti nelle feci, che non vanno sottovalutati e archiviati come sintomi innocui.

    Bagno

    Urinare di frequente o in modo quasi incontrollato potrebbe essere un altro dei campanelli di allarme che potrebbero indicare qualcosa di grave. Oltre a ciò, generalmente, si presentano bruciore o dolore, quando si urina e un frequente stimolo a urinare. Tale sintomatologia potrebbe indicare un’infezione urinaria, ma anche un tumore ovarico: per questa ragione, una visita medica è d’obbligo, in ogni caso. Da non sottovalutare anche un eventuale sanguinamento vaginale nelle donne in menopausa.

    Schiena

    Soffrite, inspiegabilmente, di mal di schiena? Se accusate dolore nella parte bassa della schiena, ma non sapete capire il perché, questo potrebbe essere un altro segnale della malattia da non sottovalutare.

    Stanchezza

    Accusate affaticamento, debolezza e stanchezza, senza alcun motivo apparente? Si tratta di sintomi comuni a molte patologie, più o meno gravi: tra queste, c’è il cancro ovarico. Non sottovalutate il problema.

    Dottore

    Infine, se avete spesso nausea o, addirittura, si presenta del vomito, cercate di non perdere troppo tempo prima di consultare un medico: questi potrebbero, infatti, essere altri due sintomi del cancro dell’ovaio e – come già spiegato – si tratta di una malattia difficile da individuare, in quanto spesso asintomatica nelle prime fasi o caratterizzata da segnali che passano inosservati, come quelli citati. La prevenzione e delle visite mediche periodiche sono la chiave per poter combattere, efficacemente, il cancro ovarico.

    929

    LEGGI ANCHE