8 falsi miti sul latte da sfatare

8 falsi miti sul latte da sfatare
da in Alimentazione

    falsi miti sul latte da sfatare

    Alcuni falsi miti sul latte da sfatare meritano di essere trattati con l’obiettivo di arrivare ad un’importante consapevolezza alimentare. Solo quest’ultima riesce a darci tutte le possibilità per fare delle scelte giuste sulla nostra dieta. Spesso si sente dire che il latte, in generale, fa bene, che rappresenta un’ottima fonte di sali minerali, di calcio, di vitamine e che è essenziale per la salute delle ossa. Ma quanto c’è di vero in tutto questo? La prossima volta che ti ritrovi al supermercato a comprare il latte, tieni conto dei nostri suggerimenti. Forse potrai scoprire tanti elementi che non conoscevi.

    1. Fa bene a tutti
    fa bene a tutti

    Spesso ci sentiamo ripetere che il latte fa bene a tutti. L’affermazione non può essere valida a livello generale, perché c’è anche chi è allergico alle proteine del latte vaccino. E’ stato stimato, inoltre, che il 70% della popolazione mondiale manifesta un’intolleranza al lattosio.

    2. E’ utile per le ossa
    utile per le ossa

    Non è detto che il latte sia fondamentale per rafforzare il nostro sistema osseo-articolare. Recenti studi scientifici hanno dimostrato che, con il consumo di latte, aumentano anche i fattori di rischio per quanto riguarda l’osteoporosi e le fratture. L’eccessivo consumo di proteine animali, infatti, può provocare nell’organismo la cosiddetta acidosi metabolica. Il corpo allora estrae i minerali dalle ossa, per sfruttarne l’effetto alcalinizzante, e questo sicuramente non fa bene al nostro sistema scheletrico.

    3. Il latte fresco ha maggiori valori nutritivi
    latte fresco maggiori valori nutritivi

    Non è vero che il latte fresco sia da preferire a quello a lunga conservazione perché avrebbe dei maggiori valori nutritivi. La differenza sta soltanto nel sapore.

    4. Non è facile da digerire
    facile da digerire

    Alcuni preferiscono rinunciare al latte, perché ritengono di essere intolleranti ad esso. Non bisogna, invece, scambiare l’intolleranza al lattosio con la difficoltà di digestione. In quest’ultimo caso, infatti, anche un vasetto di yogurt o una minima quantità di latte potrebbero non creare problemi.

    5. E’ molto ricco di calcio
    ricco di calcio

    Il latte è ricco di calcio, ma questo non vuol dire che sia l’unico alimento da prediligere in caso di carenza di questo minerale. Basti pensare al fatto che ci sono delle fonti vegetali molto importanti, come i semi di sesamo, il cavolo verde, i semi di lino e la quinoa. Anche questi cibi sono ricchissimi di calcio.

    6. E’ molto nutriente
    molto nutriente

    E’ vero che il latte e in particolare il siero di latte, dalle molte proprietà e dagli alti valori nutrizionali, sono ricchi di vitamine e sali minerali. Però ci sono anche altri cibi che sono altrettanto nutrienti come il latte o i derivati. Alcuni vegetali, per esempio, sono efficacissimi: arachidi, germe di grano, fave secche e soia.

    7. Non contiene antibiotici o ormoni
    antibiotici ormoni

    E’ proprio un mito falso quello del latte naturale al 100%. Ai bovini destinati alla produzione del latte, proprio per intensificarne le quantità ottenute, vengono somministrati spesso antibiotici e ormoni.

    8. Allontana le malattie cardiovascolari
    allontana malattie cardiovascolari

    Un altro mito da sfatare: non è vero che il latte sia in grado di proteggere dalle cardiopatie. I prodotti fatti con esso sono in grado di fornire al nostro organismo grassi saturi e colesterolo, che possono stare proprio alla base delle malattie che interessano l’apparato cardiovascolare.

    899

    LEGGI ANCHE