7 posizioni yoga semplici da fare ogni giorno

Ci sono delle posizioni yoga semplici da fare ogni giorno per rilassarci: la posizione del gatto, quella del cane con la testa in giù, del bambino e del piccione.

da , il

    Vediamo alcune posizioni yoga semplici da fare ogni giorno. La pratica di questa disciplina orientale è in grado di apportare numerosi benefici a vantaggio del nostro benessere psicofisico. Non serve soltanto rilassarci, ma, proprio attraverso lo yoga, possiamo liberarci di tutte quelle tensioni che interessano il nostro apparato muscolare. Varie ricerche scientifiche hanno dimostrato che lo yoga è utilissimo per risolvere moltissimi problemi di salute. Ecco perché non dovremmo mai tralasciare la possibilità di praticarlo nella nostra vita quotidiana. Basta qualche minuto per sentirsi meglio. Prova ad eseguire queste semplici mosse che ti consigliamo.

    1. Gatto che si stira

    La posizione del gatto che si stira è perfetta per mettere in movimento tutta la colonna vertebrale, dopo che si è stati a riposo per 7-8 ore. Ecco perché la puoi fare perfettamente al mattino. Inizia a metterti a terra poggiando sulle mani e sulle ginocchia. Inarca la schiena e guarda giù. Fai un respiro, alza la colonna vertebrale e poi lascia ricadere la pancia. Ripeti per 4 volte.

    2. Cane con la testa in giù

    La posizione del cane con la testa in giù serve a distendere la schiena, le gambe e le braccia. Somiglia a quella del gatto. Mettiti “a quattro zampe”, poggiando sulle mani e sulle ginocchia. Poggia sulle dita dei piedi, alza i fianchi, porta le orecchie tra le braccia e guarda verso il basso. Poi riporta i talloni verso terra e fai forza sui polpacci. Tieni questa posizione, effettuando 3 respiri.

    3. Uttanasana (piegamento in avanti in piedi)

    Ottima posizione per chi vuole rilassarsi, dopo essere stato seduto tutta la mattina. Questa mossa serve ad allungare le gambe e la schiena. Mettiti in piedi e fai ricadere le spalle verso il basso. Cerca di portarti in avanti, ma non preoccuparti se con le dita non arrivi a toccare i piedi. Puoi piegare anche le ginocchia per rendere tutto più facile. Cerca di scendere lentamente. Ripeti per qualche volta.

    4. Paschimottanasana (piegamento in avanti da seduti)

    Una posizione ottima da fare dopo pranzo, per favorire la digestione. Mettiti seduto a terra, tenendo la schiena in posizione eretta e le gambe di fronte a te. Porta le mani verso il basso, facendole scivolare sulle gambe e cercando di toccare le dita dei piedi. Puoi piegare anche le ginocchia. Fai 3 respiri e poi ritorna alla posizione da seduti.

    5. Guerriero II

    La posizione del guerriero II si può fare soprattutto al pomeriggio, verso le 16, quando avvertiamo un calo degli zuccheri. Inizia da degli affondi bassi, tenendo un piede in avanti e l’altro dietro. Poggia i talloni a terra e fai ruotare le braccia, piegando un ginocchio ed estendendo le braccia. Tieni lo sguardo in avanti. Mantieni la posizione facendo 3 respiri e poi ritorna alla mossa iniziale.

    6. Piccione

    Fra gli esercizi e le posizioni dello yoga da fare a casa, la posizione del piccione è sicuramente adatta per la sera, quando sentiamo i nostri fianchi carichi di tensione. Con questo esercizio dobbiamo allargare i fianchi. Prima inizia portandoti verso il basso, solleva una gamba, piega il ginocchio e porta il viso in modo parallelo al tappetino. Ti puoi aiutare anche con una coperta sotto l’anca. Mantieni la posizione per 5 respiri e infine torna al punto di partenza.

    7. Bambino

    La posizione del bambino è ottima per il massimo relax che si deve ottenere prima di dormire. Mettiti con le braccia e le ginocchia a terra, poi scivola verso dietro, portandoti ai bordi del tappetino. Respira 5 volte profondamente.