7 chakra: significato e come aprire i canali di energia

7 chakra: qual è il loro significato e come aprire i canali di energia, che, secondo la medicina ayurvedica, attraversano il corpo.

da , il

    7 chakra: qual è il loro significato e come aprire i canali di energia riconosciuti dalla medicina ayurvedica, se sono bloccati? In base alla concezione ayurvedica, i chakra sono 7. Si tratta di passaggi di energia che attraversano tutto il corpo e per mezzo dei quali siamo inondati dalla vita e dalla salute. Se uno di questi 7 canali si blocca, i flussi di salute non riescono più a passare e tutto ciò determina dei problemi che interessano tutto l’organismo. Vediamo di capirne di più.

    1. Primo chakra

    Il primo chakra è rosso ed è collocato tra l’ano e i genitali. Si può bloccare a causa della paura. Possono subentrare diverse malattie: sciatica, tumore all’ovaio, all’utero o al colon retto, stitichezza, emorroidi, problemi alla prostata. Per scoprire se questo chakra è bloccato, chiediti se hai un forte desiderio di vivere, se ami il tuo corpo e se sei una persona piena di energia. Durante la meditazione ripeti il mantra LAM, che significa “io sono un tutt’uno con me stesso, sono certo di essere amato”.

    2. Secondo chakra

    Il secondo chakra è arancione e si trova negli organi interni femminili, nella vescica, nel bacino, nei glutei e nell’intestino. Se si blocca, si può incorrere in tensioni lombari e pelviche, nel diabete, nella stanchezza cronica, nell’impotenza, nell’infezione ai reni e alla vescica. Poniti le seguenti domande: sei soddisfatto della tua vita sessuale? Riesci a dare e a ricevere piacere? Per sbloccare il secondo chakra ripeti il mantra MAM, “io mi amo, mi onoro oggi e per tutta la vita”.

    3. Terzo chakra

    Il terzo chakra è giallo, si trova sotto l’ombelico e comprende vari organi: il fegato, il pancreas, la cistifellea, la milza, i reni, lo stomaco, l’intestino tenue e anche la cassa toracica. Se si blocca, possono subentrare problemi respiratori, disturbi del sistema immunitario, diabete, ulcere, calcoli biliari, epatite, cirrosi, acidità di stomaco, artrite, anoressia e bulimia. Prova a chiederti se hai fiducia in te stesso e se riesci a controllare le emozioni che provi. Per sbloccarlo, ripeti il mantra RAM, “io sono fautore di grandi capacità e ciò è appassionante”.

    4. Quarto chakra

    Il quarto chakra è verde e si può bloccare per la sofferenza. Comprende i polmoni, la colonna vertebrale, il seno, l’esofago e il sistema nervoso. Un suo blocco può causare malattie cardiache e respiratorie, polmonite, ipertensione, tumore al seno e depressione. Chiediti se ami te stesso e chi ti sta intorno, se provi compassione per gli altri, se li accetti come sono e se sei bravo a collaborare. Per curarlo ripeti il mantra IAM, che significa “io sono amore e accettazione incondizionata”.

    5. Quinto chakra

    E’ blu e comprende la bocca, la laringe, le gengive, la trachea, la tiroide, la cervicale, i denti e le spalle. Quando non si trova in equilibrio può provocare mal di gola, sanguinamento delle gengive, allergie e influenza. Per capire se è in salute, verifica se riesci a rispondere positivamente a queste domande: sai esprimerti con facilità? Riesci a risolvere i problemi da solo? Ti piacciono i rischi e le sfide? Per sbloccarlo, ripeti il mantra JAM, “io sono l’autore della mia vita. Il potere di scelta è in me”.

    6. Sesto chakra

    E’ di colore indaco e comprende il naso, le orecchie, gli occhi, l’ipofisi, il sistema nervoso e il cervello. Quando si blocca può provocare mal di testa, cecità, sordità, convulsioni, ictus, problemi alla colonna vertebrale, tumore al cervello, paure, fobie, schizofrenia e panico. Verifica la sua salute chiedendoti se sei forte mentalmente, se sei capace di risolvere i problemi e di riuscire a visualizzare i tuoi obiettivi. Per curarlo ripeti il mantra OM, “è sicuro per me vedere la verità”.

    7. Settimo chakra

    E’ di colore viola ed è collocato nella parte superiore della testa. Se si blocca può causare fatica cronica, ipersensibilità alla luce e ai suoni, problemi alla pelle, ai muscoli e alle ossa. Per verificare il suo stato di salute, dovresti rispondere positivamente alla considerazione di te stesso come un essere meraviglioso e al pensiero che la tua vita abbia uno scopo. Per curare il settimo chakra non si usa un mantra, ma si medita in silenzio per esprimere il seguente significato: “io sono un tutt’uno con il momento presente”.