6 sostituti senza glutine della farina bianca

Esistono dei sostituti senza glutine della farina bianca? Se sì, quali sono? Scopriamolo.

da , il

    Esistono dei sostituti senza glutine della farina bianca? Se sì, quali sono? La risposta è affermativa e non resta, dunque, che da chiedersi quali siano. La farina bianca è un prodotto raffinato e, in quanto tale, è un alimento che causa un aumento della glicemia e, dunque, dell’insulina, oltre che dei grassi depositati: ciò comporta dei risvolti negativi per l’organismo, come l‘aumento di peso e l’insorgere di determinate malattie, come il diabete. La farina bianca è priva delle proprietà nutritive del frumento integrale; proprietà che vengono perse nel processo di raffinazione. Inoltre, a causa delle allergie e intolleranze alimentari ormai sempre più diffuse – come quella al glutine – è bene evitare, in ogni caso, di consumarla e prediligere piuttosto prodotti integrali, ma non solo. Come sostituire la farina bianca, rispettando la nostra salute? Scopriamolo.

    1. Farina di ceci

    La farina di ceci è una vera delizia e viene, solitamente, utilizzata per cucinare prodotti tradizionali come le panelle siciliane. Questa farina si presta, inoltre, ad essere utilizzata per la realizzazione di frittate vegan, così come pizze e focacce.

    2. Farina di quinoa

    La farina di quinoa vanta numerose proprietà nutrizionali e deriva da semi che agiscono da grano, oltre ad essere priva di glutine: ottima, quindi, per chi è allergico e intollerante. La farina di quinoa può essere utilizzata per i prodotti da forno bassi come, ad esempio, la piadina.

    3. Farina di amaranto

    Anche la farina di amaranto deriva da semi che si comportano come grano e anch’essa è priva di glutine e, dunque, perfetta per i soggetti allergici. Questo tipo di farina vanta caratteristiche molto simili a quella di quinoa ed è, inoltre, ricca di proteine e fibre.

    4. Farina di mandorle

    La farina di mandorle è indicata per la preparazione di dolci ed è, ovviamente, ottenuta dalle mandorle che vengono macinate. Questo tipo di farina è priva di glutine, ma molto proteica e calorica. Le mandorle sono, inoltre, perfette per realizzare il latte vegan alle mandorle.

    5. Farina di canapa

    La farina di canapa ha una consistenza morbida e deriva dalla pressatura dei semi. Questa farina vanta numerose proprietà nutrizionali ed è indicata per le persone intolleranti al glutine.

    6. Farina di castagne

    Infine, la gustosa farina di castagne derivata, per l’appunto, da questo frutto. La farina di castagne è perfetta per chi è intollerante al glutine e vanta un basso contenuto di grassi, ma molti carboidrati e sali minerali. Può, inoltre, essere utilizzata per vari scopi, tra cui pasta e dolci.