6 semplici modi per sbiancare i capi

Quali sono i modi per sbiancare i capi? Ecco alcuni semplici e utili consigli per smacchiare e rendere nuovamente bianchi i capi in modo naturale.

da , il

    Esistono dei semplici modi per sbiancare i capi, a cui poter ricorrere per dare nuova vita a tutto ciò che di bianco e in tessuto abbiamo. Può capitare di trovare nell’armadio dei capi di abbigliamento non più bianchi come una volta: con il tempo e con un uso frequente – ma anche per colpa della sudorazione o di un lavaggio non adeguato – infatti, gli indumenti bianchi perdono il loro colore originale, assumendo una tonalità giallognola. In vendita, esistono diversi prodotti in grado di aiutare in tal senso, ma contengono spesso sostanze chimiche dannose per salute e ambiente. Fortunatamente, non mancano i rimedi naturali a cui poter ricorrere con successo. Quali sono? Ecco alcuni utili consigli per sbiancare i capi in modo naturale con successo.

    1. Acqua ossigenata e detersivo

    L’acqua ossigenata e il detersivo insieme sono un’ottima soluzione per dare nuova vita ai vostri capi delicati. Come fare? Ricorrete a 62 grammi di detersivo per capi delicati, 2 litri d’acqua e 62 millilitri di acqua ossigenata da mescolare insieme e in cui immergere il capo per 30 minuti per, poi, risciacquare.

    2. Limone e bicarbonato di sodio

    Da mettere sulla lista sono anche il bicarbonato di sodio – il quale vanta benefici per la salute - e il limone, in grado di rimuovere le macchie difficili presenti nei capi bianchi. Come fare? Spargete 10 grammi di bicarbonato di sodio sulle macchie e strofinate le parti macchiate con mezzo limone per, poi, lasciare agire per 15 minuti e risciacquare con acqua tiepida.

    3. Limone, sale e detersivo

    Per contrastare le macchie di sudore sui capi bianchi – ad esempio, nelle zone di ascelle e collo – mettete a bollire due litri di acqua, a cui aggiungere 62 grammi di detersivo, il succo di tre limoni e 10 grammi di sale: una volta fatto ciò, immergete il capo nella soluzione preparata e lasciate in ammollo per 40 minuti per, poi, risciacquare con abbondante acqua.

    4. Limone

    Anche il limone a fette è un’ottima alternativa: questo frutto vanta delle proprietà pulenti eccellenti. Come fare? Tagliate due limoni a fette e mettetele all’interno di un recipiente con un litro di acqua bollente, in cui immergere i capi da sbiancare per circa 40 minuti. Successivamente, lavate i capi in lavatrice.

    5. Aceto bianco e sapone di Marsiglia

    L’aceto bianco vi permetterà di rimuovere le macchie presenti e sbiancare i capi, donando anche un effetto ammorbidente incredibile. Come? Diluite 125 millilitri di aceto bianco in un litro di acqua, in cui lasciare i capi in ammollo per 40 minuti. Per le macchie più resistenti, potete applicare direttamente l’aceto bianco da strofinare con del sapone di Marsiglia.

    6. Acqua ossigenata e ammoniaca

    L’acqua ossigenata e l’ammoniaca sono due ottimi modi per sbiancare i capi usurati dal tempo, ma fate attenzione a proteggere la pelle quando utilizzate questi ingredienti. Come procedere? Versate un litro di acqua in un recipiente, in cui aggiungere 62 millilitri di acqua ossigenata e 4 gocce di ammoniaca e dove lasciare i capi in ammollo per 10 minuti per, poi, risciacquarli. Questa soluzione va, però, evitata sui capi delicati.