NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

5 errori comuni nell’alimentazione adatta per lo sport

5 errori comuni nell’alimentazione adatta per lo sport
da in Alimentazione, Sport

    errori comuni alimentazione sport

    Ci sono degli errori comuni nell’alimentazione dedicata allo sport, che potrebbero essere evitati. L’attività fisica è fondamentale per restare in forma e per garantirti un adeguato benessere psicofisico. Facendo sport, però, è importante anche alimentarsi correttamente. Alcuni sportivi sono portati a sottovalutare ciò che mangiano prima, durante e dopo gli allenamenti. Facendo in questo modo si rischia che l’esercizio fisico non porti a quei vantaggi per la salute che si ricercano praticandolo. Vediamo quali sono questi sbagli e come è possibile risolverli.

    non bere abbastanza

    Molti sportivi sottovalutano quanti liquidi perdono durante la corsa e non bevono a sufficienza mentre svolgono l’esercizio fisico e dopo che hanno finito. Il risultato è quello di soffrire di disidratazione, che non solo mette a rischio le loro performances, ma può essere pericolosa per lo stato di salute in generale. E’ sempre bene assicurarsi di rimanere idratati, bevendo prima, durante e dopo l’attività fisica.

    non consumare proteine

    Cosa mangiare per una corretta alimentazione per lo sport? Un altro errore comune che si può commettere è quello di non fare abbastanza attenzione alle proteine consumate. Queste ultime dovrebbero costituire circa il 15% delle sostanze nutritive da mangiare ogni giorno. Sono molto importanti, perché forniscono energia e permettono di riparare i tessuti che eventualmente si possono danneggiare durante l’allenamento. La soluzione consiste nell’affidarsi al pesce, alla carne magra, ai fagioli, ai cereali integrali, al latte e al formaggio magro.

    non mangiare prima allenamento

    Alcuni sportivi non vogliono mangiare prima di compiere un allenamento. In realtà basterebbe fare un piccolo spuntino leggero o un pasto un’ora e mezza o due ore prima di una corsa. Tutto ciò è importante per ottenere il carburante da spendere durante l’attività fisica.

    non avere ferro

    Non potendo contare su una quantità sufficiente di ferro ricavata dall’alimentazione, si incorre più facilmente nella stanchezza e nella riduzione delle prestazioni. Per aiutare a prevenire l’anemia, ci si dovrebbe assicurare che la dieta comprenda carne rossa, cereali, salmone, tonno. E’ importante includere anche la vitamina C, perché favorisce l’assorbimento del ferro, quindi via libera ad arance, pomodori, frutti di bosco e broccoli.

    non mangiare dopo allenamento

    Anche mangiare dopo un allenamento è importante per recuperare l’energia spesa, anche se si pratica uno sport per dimagrire. Alcune ricerche hanno dimostrato che, mangiando subito dopo l’attività fisica, è possibile ridurre la rigidità muscolare. La soluzione giusta è quella di bilanciare bene carboidrati e proteine oppure, se non si vuole consumare un intero pasto, si può bere del cioccolato liquido al latte, che contiene proteine, carboidrati e vitamine del gruppo B.

    722

    PIÙ POPOLARI