4 cibi che non dovreste mangiare

Esistono dei cibi che non dovreste mangiare, in quanto insospettabilmente dannosi. Ecco quali sono.

da , il

    Esistono dei cibi che non dovreste mangiare, in quanto insospettabilmente dannosi. Se è vero che esistono degli alimenti che non mangiate, perché non vi piace il loro sapore; è altrettanto vero che ne esistono di gustosi, ma contenenti ingredienti che possono causare problemi alla salute: questi cibi sono, infatti, presenti sugli scaffali dei negozi, come se nulla fosse. Quali sono alcuni di questi? Ecco 4 cibi che non dovreste mangiare, secondo alcuni esperti.

    1. Pesce

    A parlare è Philip Landrigan, professore di Pediatria e Medicina Preventiva al Mount Sinai School of Medicine. L’avvertimento riguarda il mercurio contenuto nel pesce, particolarmente dannoso per le donne in gravidanza o desiderose di esserlo: in special modo il pesce spada ne contiene molto e questo può danneggiare il bambino o provocare infarti negli adulti. L‘omega-3 può trovarsi nei semi ed olio di lino, in noci e cereali, nei vegetali a foglia verde, in alcune leguminose ed in alghe ed olio algale. In alternativa, è meglio prediligere del pesce poco inquinato proveniente dall’Alaska o dal Pacifico, come tonni, sgombri o salmoni.

    2. Dolcificanti artificiali

    Maria Rodale, CEO al Rodale Inc., parla dei dolcificanti artificiali contenenti zero calorie, ma altrettanto pericolosi: questo dolcificante contiene, infatti, aspartame e quest’ultimo è cancerogeno e pare alzi il livello di zucchero nel sangue. L’esperta definisce i dolcificanti artificiali come innaturali e dal gusto orribile, oltre che la causa di gravi conseguenze sulla salute. Per dolcificare gli alimenti, è possibile ricorrere a dello sciroppo d’acero, alla melassa o al miele, evitando anche l’altrettanto dannoso zucchero bianco raffinato.

    3. Cioccolato bianco

    Drew Ramsey, professore di Psichiatria presso il College of Physicians and Surgeons della Columbia University, suggerisce di non consumare cioccolato bianco, in quanto manca dei fitonutrienti benefici contenuti nel cacao: diversi sono i motivi per cui mangiare cioccolato e questi, infatti, sono in grado di proteggere i vasi sanguigni e migliorare l’umore, al contrario del cioccolato bianco che manca di tutto questo. Via libera, quindi, al cioccolato fondente.

    4. Popcorn

    Alexandra Scranton è direttrice dello Science and Research at Women’s Voices for the Earth, organizzazione no-profit che si occupa dei problemi della salute dell’ambiente connessi alle donne. I popcorn spesso contengono diacetile, una sostanza chimica utilizzata per dare l’aroma di burro: per questa ragione, l’esperta consiglia di evitarne il consumo, in quanto occorrerebbe maggiore trasparenza sui prodotti chimici che vengono utilizzati in certi alimenti. Dunque, preparate voi stessi dei popcorn, utilizzando prodotti naturali, per ovviare al problema e buon appetito!