4 alimenti che ti fanno avere un cattivo odore

Siete a conoscenza dell'esistenza di alimenti che causano l'emanazione di cattivi odori? Ecco quali sono.

da , il

    Esistono degli alimenti che ti fanno avere un cattivo odore: l’alimentazione gioca, infatti, un ruolo importante per quanto riguarda l’odore emanato dal nostro corpo, che viene influenzato dai cibi che assumiamo e che possono causare o meno odori corporei sgradevoli. La causa sta nel modo in cui il corpo metabolizza alcuni composti: ad esempio, è risaputo che l’aglio è strettamente collegato ad un alito cattivo, ma esistono altri cibi insospettabili. Ecco, quindi, alcuni degli alimenti che possono causare cattivi odori.

    1. Carne

    Alcuni studi hanno evidenziato come gli onnivori emanino un peggiore odore rispetto ai vegetariani. Una ricerca condotta nel 2006 ha esaminato l’odore del sudore di persone che avevano consumato elevate quantità di carne e l’hanno messo a paragone con il sudore di vegetariani: il peggiore è risultato essere quello di chi si nutriva di carne, in quanto emanava un odore più intenso e sgradevole.

    2. Curry e cumino

    Anche il curry ed il cumino – dalle molte proprietà benefiche - sono nella lista dei cibi che causano cattivi odori al corpo: esagerare nel consumo di queste due spezie aromatiche può, infatti, fare odorare la pelle in modo intenso. Cercate, dunque, di usare curry e cumino con parsimonia ed evitate di consumarlo in grandi quantità. Bere più acqua può aiutare, inoltre, a ridurre il cattivo odore corporeo.

    3. Aglio

    L’aglio è uno degli alimenti più conosciuti quando si parla di alito cattivo e non solo: riesce, infatti, anche a peggiorare l’odore del sudore, soprattutto quando viene assunto crudo e questo perché contiene dello zolfo che causa un intenso odore di uova marce. L’odore sgradevole della sudorazione può essere evitato non esagerando con il consumo di aglio o assumendolo tostato, per esempio.

    4. Asparagi, broccoli, cavoli e verdure crucifere

    Gli asparagi sono un altro alimento insospettabile che può, però, peggiorare l’odore dell’urina. Anche le verdure crucifere – come broccoli e cavoli – sono ricche di composti contenenti zolfo, causa di forti odori, ma anche di sostanze nutritive ed antiossidanti che aiutano il corpo ad eliminare le tossine e le cellule cancerogene: non vanno, quindi, rimosse totalmente dalla dieta. Di aiuto è consumare alimenti cotti piuttosto che crudi.