13 sintomi che indicano disturbi alla tiroide

Quali sono i sintomi che indicano disturbi alla tiroide? Scopriamo di più in merito alla ghiandola tiroidea e alle patologie ad essa legate.

da , il

    Sistema endocrino

    Quali sono i sintomi che indicano disturbi alla tiroide? Sono diversi i segni che passano inosservati, ma che sono collegati alla ghiandola tiroidea. Come spesso accade, la sintomatologia può essere simile a quella di altre patologie o non essere di particolare importanza, ma è sempre bene effettuare delle visite mediche periodiche, in modo tale da tenere tutto sotto controllo ed evitare spiacevoli sorprese riguardanti la salute. Generalmente, gli squilibri legati alla ghiandola tiroidea colpiscono maggiormente le donne. È importante effettuare una diagnosi tempestiva e intraprendere la cura adatta per limitare i rischi e condurre alla guarigione. Ma quali sono i sintomi che possono rappresentare dei campanelli d’allarme? Scopriamo di più in merito ai disturbi alla tiroide e a come questi possono manifestarsi.

    1. La depressione

    Depressione

    La tiroide secerne due ormoni molto importanti – ovvero, il T3 e il T4 – che regolano il metabolismo, la pressione arteriosa, la crescita, la temperatura corporea, lo sviluppo e la frequenza cardiaca: per tutte queste ragioni, se la tiroide non funziona correttamente, può provocare gravi danni alla salute e manifestarsi con l’ipertiroidismo – quando produce più ormoni del solito – o l’ipotiroidismo, ovvero non ne secerne abbastanza. Forse, non tutti sanno che anche la depressione – di cui è importante riconoscere i sintomi - può essere provocata da un malfunzionamento della tiroide: producendo pochi ormoni, infatti, i livelli di serotonina diminuiscono e ciò provoca una tristezza apparentemente inspiegabile.

    2. La pelle secca

    Pelle

    Anche la pelle secca può derivare da un problema alla tiroide e ciò è visibile, soprattutto, nelle zone di braccia, gambe e viso. Ad ogni modo, tale condizione è possibile notarla anche nella parte delle ascelle e del cuoio capelluto.

    3. Le palpitazioni

    Polso

    Chi soffre di ipertiroidismo può accusare palpitazioni: il cuore ha, infatti, i battiti accelerati, anche in momenti di calma e senza aver fatto attività fisica o sforzi. Ciò è dovuto a un’eccessiva produzione di ormoni, in grado di causare agitazione e anche irritazione.

    4. La perdita o l’aumento di peso

    Perdere peso

    La perdita o aumento di peso possono essere altri due sintomi riguardanti problemi alla tiroide: il primo caso, potrebbe essere legato all’ipertiroidismo; mentre, il secondo all’ipotiroidismo. Se seguite un’alimentazione equilibrata e fate attività fisica, ma non riuscite a perdere peso o se mangiate molto, ma non riuscite a prendere peso, fate un check-up medico.

    5. Il colesterolo alto

    Colesterolo alto

    Dalle analisi del sangue, risulta il colesterolo alto nonostante mangiate pochissimi grassi e seguiate una dieta equilibrata? Potreste soffrire di ipotiroidismo e il vostro organismo non essere in grado di bruciare i grassi, normalmente. Per controllare il colesterolo alto, esistono, poi, alcuni rimedi naturali.

    6. La stitichezza

    Stomaco

    La stitichezza è un altro fattore che potrebbe essere legato a problemi alla tiroide, così come il gonfiore addominale e i dolori intestinali.

    7. I dolori articolari e muscolari

    Gambe

    Anche i dolori articolari e muscolari possono essere sintomo di un malfunzionamento della tiroide, in special modo se a braccia e gambe o se alcune parti del corpo si addormentano subito. Il consiglio è sempre quello di andare dal medico.

    8. La perdita dei capelli

    Capelli

    Avete notato una maggiore perdita di capelli? Ciò può dipendere dalla secchezza della pelle del cuoio capelluto – come accennato prima – e da problemi di metabolismo associati, per l’appunto, alla ghiandola tiroidea. Tale condizione può interessante anche i peli delle gambe, delle ascelle o del pube, così come le sopracciglia.

    9. Il sonno irregolare

    Sonno

    Ultimamente, soffrite di insonnia? Non riuscite a dormire o vi svegliate in continuazione? La difficoltà nel prendere sonno – così come gli incubi ricorrenti – possono avere a che fare con un problema alla ghiandola tiroidea. Al contrario, anche una maggiore necessità di dormire può essere sintomo di una tiroide poco attiva.

    10. La perdita di libido

    Bacio

    L’assenza del desiderio sessuale può essere provocata da un problema della ghiandola tiroidea. Non esitate, dunque, a contattare un endocrinologo che possa condurre gli esami, le analisi e i test necessari per la diagnosi.

    11. I cambiamenti nell’appetito

    Fame

    Che soffriate di inappetenza o abbiate più appetito del solito, ciò può essere collegato a delle alterazioni della tiroide. Non sottovalutate anche questi fattori, se dovessero presentarsi.

    12. I disturbi al collo e alla gola

    Collo

    Anche alcuni disturbi legati al collo e alla gola possono rappresentare la manifestazione di un problema alla tiroide. Magari, non riuscite a muovere il collo normalmente, ad ingoiare bene o accusate della raucedine: la ghiandola tiroidea può, infatti, aumentare di dimensione e colpire questa zona del corpo.

    13. La pressione arteriosa alta

    Pressione arteriosa

    Infine, anche l’ipertensione può essere provocata da problemi alla tiroide. Spesso, però, questo sintomo non viene associato a disturbi tiroidei, ma se assumete dei medicinali per la pressione e/o seguite un’alimentazione sana e la pressione arteriosa è elevata, controllate il prima possibile lo stato della ghiandola tiroidea.