11 cattive abitudini che rovinano la pelle

Esistono almeno 11 cattive abitudini che rovinano la pelle, di cui ignoriamo l'esistenza. Quali sono queste insospettabili azioni che compiamo, ogni giorno? Eccole.

da , il

    Pelle

    Esistono almeno 11 cattive abitudini che rovinano la pelle, di cui ignoriamo l’esistenza e che continuiamo a compiere, rischiando di danneggiarla inevitabilmente. Quali sono, dunque, queste insospettabili azioni che contribuiscono al nascere di problemi vari – come imperfezioni e rughe, ad esempio – e come uscirne vincitrici? La cura della pelle del nostro corpo è qualcosa che non va, certamente, trascurata. Ecco, quindi, le abitudini da eliminare per proteggere la nostra pelle.

    1. Fumare

    Fumare

    Il fumo uccide e, a quanto pare, a risentirne è anche la nostra pelle: fumare pare, infatti, che faccia invecchiare molto prima del previsto. Volete, dunque, avere una pelle sana e giovane? Smettete di fumare e non vedrete comparire rughe profonde e macchie a comprometterne il tono. Esistono diversi metodi efficaci per smettere di fumare, tutti da provare. Cosa aspettate?

    2. Bere troppo

    Alcolico

    Anche bere troppo compromette lo stato di salute della pelle. Naturalmente, non si parla di un bicchierino ogni tanto, ma se avete l’abitudine di bere più di un cocktail al giorno, allora fareste bene a preoccuparvi: l’alcol, infatti, pare aumenti il livello di infiammazione nel sangue, il che può accelerare il processo di rilassamento cutaneo nel tempo. Dunque, bere sì, ma con parsimonia.

    3. Usare i prodotti sbagliati

    Prodotti utilizzati

    Un errore comune commesso da molti è quello di utilizzare prodotti sbagliati per il tipo di pelle che abbiamo o, ancora peggio, acquistarne di aggressivi: non è, infatti, raro trovare in vendita saponi o creme che non rispettano il pH naturale della pelle. Dunque, cercate sempre di scegliere prodotti naturali di qualità e salverete la vostra pelle da imperfezioni ed altro ancora.

    4. Non controllare lo stato dei nei sul corpo

    Neo

    Nel mondo, sono in aumento i casi di melanoma ed è, quindi, importante impararne a riconoscere i sintomi. Cosa fare, dunque? Ricordate di fare un check-up completo dal dermatologo almeno una volta l’anno e, poi, controllate attentamente lo stato dei vostri nei almeno una volta al mese, cercando di non tralasciare nessuna parte del corpo, anche quelle più nascoste.

    5. Stare troppo al telefono

    Cellulare

    Stare troppo al telefono – che sia fisso o mobile, pulito o meno – poggiando a lungo la nostra pelle su di esso, può portare a vari problemi per via del calore che si crea e dell’occlusione dei pori, che non traspirano come dovrebbero. Cercate, quindi, di preferire gli auricolari alla classica cornetta, soprattutto quando si tratta di lunghe telefonate.

    6. Stare svegli fino a tardi

    Sveglia

    Privarsi del sonno causa stress e problemi alla pelle, tra cui il comparire di acne, eczemi e psoriasi: quando dormiamo, infatti, il nostro corpo si occupa della rigenerazione delle cellule e, dormendo poco o male, ciò verrebbe a mancare, compromettendo l’afflusso di sangue e causando una colorazione giallastra alla nostra pelle. Vietato stare svegli fino a tardi, dunque!

    7. Non lavare la faccia prima di andare a letto

    Faccia

    Non lavare la faccia prima di andare a dormire è un grave errore, che non dovremmo commettere mai. Iniziate, dunque, a rimuovere il make-up, ogni sera prima di andare a letto, per evitare di ostruire i pori e causare la comparsa di brufoli o l’aggravarsi di acne. Quando dormiamo, la temperatura corporea aumenta leggermente e questo può aumentare la capacità di assorbimento delle sostanze che non abbiamo lavato via.

    8. Mangiare cibo spazzatura

    Alimenti salutari

    Secondo recenti studi, sostituire i carboidrati lavorati con cibi ad alto contenuto di proteine e cereali integrali può portare a dei benefici per la pelle: gli alimenti ad alto indice glicemico causano un aumento della glicemia con conseguente aumento di insulina, che stimola la produzione di ormoni causa dei brufoli. Prediligete, quindi, cibi sani e fate spuntini a base di noci ed avocado, ricchi di sostanze nutrienti per la pelle e non solo.

    9. Eccedere con l’esposizione al Sole

    Abbronzatura

    Amate eccessivamente l’abbronzatura e ne siete ossessionate? Non è una cosa molto positiva, in quanto la pelle tende ad ispessirsi nel tentativo di proteggersi dall’esposizione continua al Sole, aumentando la produzione di melanina: ciò può causare un invecchiamento precoce e le probabilità di cancro alla pelle. I lettini abbronzanti sono da evitare totalmente, possibilmente, in quanto emettono raggi UVB che penetrano ancora più in profondità. Non dimenticate, poi, di usare una crema solare ad ampio spettro per una maggiore protezione.

    10. Non fare esercizio fisico

    Corsa

    Fare esercizio fisico migliora l’umore ed aumenta il flusso di sangue alla pelle, dandole un colorito sano sin da subito: quando si è stressati, infatti, aumentano i livelli di cortisolo che causano acne ed altri problemi alla pelle; ridurne i picchi facendo attività fisica, invece, darà nuova luce alla pelle, rendendola liscia e chiara. Niente di più sbagliato, quindi, che non fare del sano esercizio fisico, almeno un paio di volte a settimana!

    11. Usare pennelli per il trucco sporchi

    Trucco

    Infine, spesso capita di utilizzare vecchi pennelli per il trucco per molto tempo, ma non tutte pensano a pulirli con costanza. I pennelli per il trucco sporchi possono causare ostruzione dei pori e portare ad infezioni batteriche: lavate, quindi, i pennelli almeno una volta ogni tre settimane con uno shampoo delicato e risciacquateli bene, lasciandoli ad asciugare durante la notte.