NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

10 oggetti sporchi della tua cucina che andrebbero puliti [FOTO]

10 oggetti sporchi della tua cucina che andrebbero puliti [FOTO]
da in Igiene
Ultimo aggiornamento: Giovedì 26/03/2015 19:18

    10 oggetti sporchi della tua cucina che andrebbero puliti

    Parlando di oggetti sporchi della cucina, non tutti sono disponibili a pensare che tutto ciò possa essere riferito alla propria abitazione. Eppure a volte le apparenze ingannano, perché lo sporco si nasconde anche dove non sembrerebbe. Ci sono diversi utensili che adoperiamo ogni giorno nella nostra cucina, che a noi sembrano puliti, ma in realtà nascondono molte insidie per ciò che riguarda la nostra salute in termini di infezioni e malattie. L’igiene in questo ambiente della casa è fondamentale. Proprio per questo è opportuno diventare consapevoli di quali insidie in questo senso possiamo rintracciare.

    Apriscatole

    Apriscatole

    Spesso siamo soliti usare l’apriscatole e poi riporlo immediatamente nel cassetto, senza prima lavarlo. E’ un comportamento sbagliato, perché a volte restano attaccati dei residui di cibo, che possono rappresentare un rischio per la salute. Uno studio effettuato nel 2003 è riuscito a scovare dei ceppi di Escherichia Coli e di Salmonella proprio sull’apriscatole. Bisognerebbe lavare questo attrezzo ogni volta che si usa, o in lavastoviglie oppure semplicemente con acqua e sapone.

    Guarnizione del frullatore

    Guarnizione del frullatore

    La guarnizione del frullatore è molto importante per evitare perdite. Spesso però non siamo soliti lavarla. Eppure anche qui si possono nascondere virus e batteri, ma anche lieviti e muffe, che stanno alla base di molte allergie. Ogni volta che usiamo il frullatore, bisognerebbe smontarlo pezzo per pezzo, per procedere ad un’accurata pulizia.

    Sacchetti della spesa

    Sacchetti della spesa

    I sacchetti della spesa rappresentano sicuramente un beneficio per l’ambiente. Eppure uno studio nel 2012 degli Stati Uniti è riuscito ad individuare una correlazione fra l’utilizzo dei sacchetti di plastica e alcuni ricoveri in ospedale per intossicazione alimentare. Tutta colpa dei batteri! Le borse andrebbero pulite con un detergente o con un disinfettante naturale, come l’aceto bianco.

    Ceppo portacoltelli

    Ceppo portacoltelli

    Il portacoltelli in legno è un luogo ideale, in cui i batteri possono proliferare. Il tutto è possibile specialmente a causa dell’umidità. Ecco perché anche a questo oggetto andrebbe riservata una particolare attenzione in termini di pulizia: bisogna pulirlo mettendolo a testa in giù, lasciandolo asciugare almeno per mezz’ora prima di riporre i coltelli.

    Lavastoviglie

    Lavastoviglie

    All’interno della lavastoviglie possono prosperare funghi e batteri. Sono state diverse le ricerche scientifiche che hanno messo in evidenza tutto ciò. Non basta pulire, eliminando soltanto i residui di cibo più grossi, ma bisognerebbe effettuare un lavaggio più caldo di tanto in tanto per un’igiene più accurata. Anche la guarnizione che sta alla base dello sportello andrebbe strofinata con acqua calda.

    Comparti del frigorifero

    Comparti del frigorifero

    Anche i comparti che compongono il frigorifero possono rappresentare un problema. Il tutto è dovuto ad Escherichia Coli, lieviti e muffe. Non basta pulire i vari scomparti lasciandoli all’interno dell’elettrodomestico. Bisognerebbe rimuoverli e detergerli in modo preciso all’esterno, per ottenere un risultato più efficace.

    Spatole di gomma

    Spatole di gomma

    Le spatole di gomma sono composte generalmente da due parti: il manico e la lama. Nei vari punti di congiunzione possono annidarsi agenti patogeni. Ecco perché anche questi utensili andrebbero lavati con acqua e sapone, prima di riutilizzarli. Meglio l’uso dell’acqua calda.

    Parte superiore degli stipi

    Parte superiore degli stipi

    Spesso non ci facciamo caso, ma una zona particolarmente sporca della cucina è quella che interessa la parte superiore degli stipi, proprio la zona che separa gli scomparti in legno dal soffitto. Anche questa parte dovrebbe essere soggetta ad una pulizia accurata, per eliminare la polvere. Il trucco per essere più veloci è quello di ricoprirli con dei fogli di carta, per poi cambiarli di tanto in tanto.

    Pomelli e maniglie

    Pomelli e maniglie

    Pomelli e maniglie rappresentano un’altra insidia, perché su di essi possono annidarsi migliaia di microbi. Il problema è correlato all’uso frequente che se ne fa. Per questo motivo bisognerebbe pulirli sempre con dell’acqua miscelata alla candeggina.

    Rubinetti

    Rubinetti I rubinetti della cucina sono spesso pieni di incrostazioni. Non si tratta soltanto di un effetto estetico poco gradevole, ma il tutto è rapportabile ad un problema di igiene. Proprio per questo gli esperti raccomandano l’uso di prodotti specifici per eliminare lo sporco. Basta anche semplicemente l’utilizzo dell’aceto bianco.

    1076

    PIÙ POPOLARI