10 alimenti nemici del sonno

10 alimenti nemici del sonno
da in Alimentazione, Insonnia, Sonno
Ultimo aggiornamento: Lunedì 20/06/2016 15:31

    7 cibi da non mangiare se vuoi dormire tranquillo

    Ci sono degli alimenti nemici del sonno, che non ci consentono di dormire bene. Una corretta alimentazione dovrebbe tenerne conto, visto che contare su un sonno regolare e soddisfacente è essenziale per contribuire al nostro benessere generale. L’insonnia può diventare un problema, che richiede la messa in atto di soluzioni precise. In questo senso anche una dieta giusta ha un ruolo di prim’ordine, assolutamente da non trascurare. Ma di quali cibi si tratta in particolare? Caffè soprattutto e poi, forse qualcuno non lo sa, anche il cioccolato; bistecca e pasti iperproteici, alcool, cibi piccanti, grassi. Se volete abbandonarvi alle braccia di Morfeo, evitate queste pietanze.

    1. Caffè
    caffè espresso

    E’ risaputo che il caffè influisce in maniera determinante nel causare l’insonnia. Tutta colpa della caffeina, che è capace di agire nell’organismo anche dopo qualche ora. Ecco perché non si tratterebbe solo di evitare il caffè la sera, ma anche quello che si prende nel corso del pomeriggio. La caffeina è in grado di aumentare il livello di adrenalina e noradrenalina, stimolando il sistema nervoso simpatico con effetti eccitanti: aumento del battito cardiaco e rilascio di glucosio dal fegato.

    2. Cioccolato
    cioccolato sonno

    Non si deve dimenticare che, anche se limitiamo il consumo di caffè, anche il cioccolato è una fonte di caffeina, specialmente quello fondente. Naturalmente non vuol dire che un pezzetto non possa andar bene, ma di certo è meglio non esagerare, considerando anche il notevole apporto calorico.

    3. Carne
    carne bovina proteine

    La carne non è affatto consigliata a cena, soprattutto se viene consumata la sera tardi. A differenza di quanto molti pensano, il nostro organismo non è stato ideato per digerire mentre dormiamo. In particolare, in questo senso, si incontrano difficoltà nella digestione delle proteine, che vengono sintetizzate in modo più complesso rispetto agli altri nutrienti. Si dovrebbe restare alzati almeno per mezz’ora dopo aver mangiato.

    4. Agrumi
    Concept fruits

    Gli agrumi non sono affatto nemici del buon dormire. In effetti essi contribuiscono ad aumentare l’acidità di stomaco e tutto ciò non costituisce per nulla una premessa ideale per addormentarsi.

    5. Alcool
    alcol drink

    Si pensa che l’alcool possa svolgere una funzione importante nel favorire il sonno, ma bisogna comunque fare attenzione. Il vino stimola l’addormentamento, ma rende problematiche le successive fasi del sonno, non favorendo il riposo fondamentale per la memoria e le capacità motorie. Se ne ricava un senso di fastidiosa stanchezza.

    6. Cibi grassi
    formaggi

    Pensate che un delizioso pezzo di formaggio sia ciò che ci vuole a cena? Dovreste ricredervi, perché i cibi grassi potrebbero causare qualche problema. Essi sono ricchi di orexina, un ormone neuropeptidico, che stimola l’appetito e la veglia.

    7. Cibi piccanti
    peperoncino

    Andrebbero limitati anche i cibi piccanti, come, ad esempio, il tabasco o la mostarda. Proprio questi due alimenti sono stati oggetto di un apposito studio, che ha dimostrato come possano avere delle conseguenze sul sonno. Nello specifico gli alimenti speziati determinano una variazione della temperatura corporea, che porta il cervello in una sorta di “confusione” per quanto riguarda i ritmi del riposo.

    8. Acqua
    acqua

    A qualcuno potrebbe sembrare strano, ma anche l’acqua, se bevuta a grandi quantità prima di addormentarsi, potrebbe causare qualche conseguenza. Se non altro si è costretti ad alzarsi per correre in bagno. Lo stesso effetto hanno il o i cibi che contengono molti liquidi, come, per esempio l’anguria. Meglio limitare i liquidi almeno due ore prima di addormentarci.

    9. Insaccati
    insaccati

    Non è molto facile resiste al gusto degli insaccati. Eppure ci si dovrebbe limitare anche su questo fronte. Mortadella, pancetta, porchetta e wurstel abbondano di tiramina, che determina nel cervello la produzione di una sostanza in grado di farci svegliare.

    10. Energy drinks
    ENERGY DRINKS

    Non bisognerebbe abusare degli energy drinks, se si vuole badare ad un riposo senza interruzioni. Molte di queste bevande contengono la taurina. Quest’ultimo è un aminoacido che riesce ad incrementare la frequenza cardiaca, la pressione del sangue e lo stato di vigilanza.

    992

    LEGGI ANCHE