Consigli pratici per evitare l'effetto yo-yo Consigli pratici per evitare l'effetto yo-yo

Tanta fatica per dimagrire e raggiungere il peso desiderato, ma la vera prova inizia ora! Scopriamo quali sono i trucchi per non rimettere i kg persi.

Mestruazioni abbondanti: i rimedi naturali

Endometriosi cause sintomi e cura

Quali sono i rimedi naturali se si hanno mestruazioni abbondanti? Secondo una recente intervista pubblicata su una rivista inglese, 1 donna su 5 vive condizionata dal flusso abbondante, soprattutto se è in età fertile o nel periodo che precede la menopausa. A questo tipo di mestruazioni (chiamate ipermenorrea), infatti, le intervistate associano dolori, debolezza fisica e mentale, depressione, mal di testa, irritabilità e, nei casi più seri, anche anemia sideropenica.

Leggi l'articolo

7 consigli per dimagrire velocemente

consigli per dimagrire velocemente

Quali sono i consigli per dimagrire velocemente? Ci sono alcuni piccoli trucchi che possono essere adottati, per rendere più attivo il metabolismo e per riuscire a perdere quei chili di troppo che non sopporti. Allo stesso tempo alcune strategie ti possono aiutare ad ottenere più facilmente il peso forma desiderato. Fai attenzione alle bibite gassate, suddivisi i pasti in maniera corretta, utilizza la motivazione giusta, prova ad usare piatti più piccoli per mangiare e vedrai che in poco tempo perderai peso senza fatica.

Leggi l'articolo

Qual è il tuo rimedio naturale di bellezza ideale? [TEST]

Qual è il tuo rimedio naturale di bellezza ideale? Il nostro test gratis ti aiuterà a scoprirlo, grazie ad alcune semplici domande. Devi solo rispondere con sincerità e in poco tempo saprai qual è la soluzione naturale che fa per te! E’ semplice prendersi cura del nostro corpo e non bisogna ricorrere necessariamente a dei prodotti artificiali, che a volte possono rappresentare un rischio per la nostra pelle. Grazie alle soluzioni messe a disposizione dalla natura, sarà semplice eliminare dei piccoli problemi che possono darci fastidio. Ma qual è il rimedio più adatto? Meglio un olio vegetale o un burro? Mettiti alla prova con qualche domanda sul tuo stile di vita e sulle tue preferenze personali per scoprire il profilo che corrisponde maggiormente alle tue esigenze. Non perdere altro tempo: inizia subito il test!

Le alternative alla carne per vegetariani e non solo

verdureee

Quali possono essere le alternative alla carne per vegetariani e non solo? Volendo seguire una dieta bilanciata ed equilibrata, le proteine di origine animale possono anche essere sostituite con altre di origine vegetale che si trovano principalmente in alimenti a base di leguminose e cereali. Chi vuole eliminare o limitare l’assunzione di carne, ad esempio, può prediligere l’assunzione dei legumi più noti, ma anche optare per tofu, soia, quinea, uova, frutta secca o latticini. In ogni caso, per evitare uno squilibrio nutrizionale, è bene rispettare la dose giornaliera di ferro raccomandata dai nutrizionisti per i soggetti adulti che corrisponde a 10 mg, fatta eccezione per le donne in post menopausa nelle quali sale a 15 mg.

Leggi l'articolo

Transaminasi basse: sintomi, cause e cura

transaminasi basse sintomi cause cura

Transaminasi basse: quali i sintomi, le cause e la cura? In genere dei valori più bassi rispetto alla norma non dovrebbero prestare molta preoccupazione, perché non indicano la presenza di una malattia. E’ importante far visionare gli esami del sangue al nostro medico di fiducia, che ci saprà indicare che cosa fare. Le transaminasi bassi si verificano soltanto in casi molto rari e possono indicare uno stato di gravidanza oppure possono interessare le persone che soffrono di diabete o coloro che si sottopongono ad un trattamento di dialisi.

Leggi l'articolo

Condilomi: cosa sono, sintomi, cause e rimedi

news_img1_64946_medico

Cosa sono i condilomi? Quali sono i sintomi, le possibili cause e le cure? I condilomi sono delle lesioni e delle manifestazioni dermatologiche che si presentano sotto forma di escrescenze carnose sulla zona genitale maschile o femminile. Essi possono comparire esternamente (sulla vulva, sul pene o sull’ano) o internamente (sulla vagina o sulla cervice) e sono provocati da alcune sottospecie di papilloma virus (HPV). Esistono tre diverse tipologie di condilomi: quelli acuminati, quelli floridi e i condilomi piatti. Il decorso di questo disturbo è generalmente positivo e l’incubazione media varia da 1 a 6 mesi.

Leggi l'articolo

Qual è la differenza fra antibiotico e antibatterico?

qual e la differenza fra antibiotico e antibatterico

Qual è la differenza fra antibiotico e antibatterico? E’ bene distinguere, soprattutto per non fare confusione, quando abbiamo bisogno di rivolgerci a determinate cure, in presenza di un’infezione. Spesso i due termini vengono usati come sinonimi e le definizioni possono essere anche differenti, a seconda di chi utilizza queste parole. In generale, però, i farmaci antibatterici derivano da muffe e da batteri (gli antibiotici) o da processi di sintesi chimica. Gli antibiotici sono in grado di agire sulla parete cellulare dei microrganismi e intervengono provocando un’interferenza con la sintesi delle proteine.

Leggi l'articolo

Tisana al ginseng, bevanda della salute

tisana ginseng

La tisana al ginseng è una ricetta per realizzare un’ottima bevanda della salute. Senza esagerare, questa pianta è conosciuta sin dall’antichità come “pianta guaritrice“, in quanto utilizzata dalla medicina cinese per lenire diversi disturbi e patologie. Di prodotti a base di ginseng, al giorno d’oggi, ne troviamo di svariati: caffè, integratori, barrette energetiche, bevande in bustina etc… Anche se il meglio di se lo da attraverso l’infuso o la tisana.

Leggi l'articolo

Diete pericolose e scorciatoie dimagranti da evitare

diete pericolose scorciatoie dimagranti

Diete pericolose e scorciatoie dimagranti: esistono tanti modi per perdere peso. Se tieni alla tua linea, ricordati di non esagerare, perché, se alcuni metodi sono corretti ed efficaci, altri si rivelano rischiosi per la salute. Magari promettono di raggiungere gli obiettivi in pochissimo tempo, di far perdere rapidamente quei chili di troppo, che proprio non ti piacciono. Tuttavia hai la sicurezza sul fatto che non comportino dei pericoli? Fai molta attenzione: preferisci stare meglio con qualche chilo in più oppure dimagrire, rischiando di stare male?

Leggi l'articolo

Le malattie della pelle del gatto: quali sono, i sintomi e come si curano

sacro_di_birmania

Quali sono le principali malattie della pelle del gatto? Quali sono i sintomi e come si curano? Le malattie infettive della pelle del gatto sono molteplici e possono essere causate da diversi fattori quali, ad esempio, allergie, errate abitudini alimentari dell’animale, funghi cutanei, parassiti o infezioni. Il veterinario, attraverso esami specifici e un’attenta analisi della sintomatologia presente, può identificare le cause che causano il disturbo e prescrivere eventualmente curate mirate e terapie farmacologiche specifiche.

Leggi l'articolo

Come curare l’ipocondria: i rimedi per combattere il disturbo

Ipocondria

Come si può curare l’ipocondria? Quali sono i possibili rimedi per combattere il disturbo? L’ipocondria è un disturbo psichico legato alla paura infondata di essere affetti da serie patologie. La persona ipocondriaca teme di essere malata, ma non si ferma alle sensazioni. Nutre, infatti, un sospetto profondo che la sua malattia sia molto grave e rara, a volte addirittura mortale e incurabile. Questo disturbo condiziona gradualmente la vita dell’individuo ipocondriaco fino a portarlo, nei casi più gravi, all’assunzione impropria ed errata di farmaci, all’isolamento sociale o alla depressione.

Leggi l'articolo

Ridere fa bene: ecco perché

Ridere, toccasana per il cervello

Ridere fa bene: perché? Una bella risata è capace di sollevare il nostro umore. Dovremmo tenerlo sempre presente, perché, anche nelle situazioni difficili, dovremmo cercare di prendere tutto con l’ironia. Ridere fa proprio bene alla salute, perché riesce ad attivare nel nostro organismo tanti meccanismi importanti, che contribuiscono al nostro benessere. Invece di stare a piagnucolare, senza ottenere niente, impara a ridere e vedrai quanto ti sentirai meglio. Non ci credi? Prova a vedere la spiegazione.

Leggi l'articolo

Ragadi alle mani e ai piedi: i rimedi contro il freddo

ragadi mani e piedi

Le ragadi alle mani e ai piedi sono un disturbo fastidioso e doloroso che peggiora nella stagione invernale: il freddo, infatti, è uno dei nemici principali della nostra pelle. Le ragadi si presentano come dei piccoli tagli longitudinali di 1 o 2 centimetri che possono essere anche molto profondi e colpiscono soprattutto mani e piedi. Oltre a essere dolorose possono rendere difficili le azioni quotidiane come cucinare o scrivere al computer. Le zone più a rischio delle mani sono le nocche, i polpastrelli e la zona intorno alle unghie dove la pelle è più sottile, mentre nei piedi le troviamo soprattutto sui talloni. Come liberarsi da questo fastidio? Quali sono le precauzioni ma anche i rimedi per dire addio alle ragadi?

Leggi l'articolo

Sei pigro? Scoprilo con un test

Quanto ti lasci prendere dalla pigrizia? Prova a scoprirlo, mettendoti alla prova con il nostro test gratis. Devi semplicemente rispondere a delle facili domande, che riguardano il tuo modo di comportarti nella vita quotidiana. In questo modo, alla fine, potrai leggere il profilo che meglio ti rappresenta, quello che corrisponde di più al tuo modo di essere. Non è sempre facile essere attivi, darsi da fare e riuscire a portare avanti i vari impegni della vita quotidiana. A volte ci si lascia prendere un po’ troppo dalla pigrizia e ci si ritrova anche ad annoiarsi. Tutto sta anche nello stile di vita e nelle capacità che abbiamo di riuscire a misurarci con noi stessi e con il raggiungimento dei nostri obiettivi. Prova a scoprire quanto sei pigro! Non perdere altro tempo ed esegui il test. Sicuramente scoprirai qualcosa in più di te stesso.

Acido urico alto: cause, sintomi, dieta e rimedi

natinali 1024x768

Quali sono le cause e i sintomi che determinano l’acido urico alto? Quale dieta e quali rimedi sono indicati? L’acido urico è una sostanza prodotta dal nostro organismo, la cui concentrazione nel sangue è un indicatore della funzionalità dei reni. I valori di acido urico (uricemia) si misurano attraverso un prelievo di sangue effettuato a digiuno e vengono considerati nella norma se sono compresi tra 2,40 e 5,70 mg/Dl di sangue (nelle donne) o tra 3,40 e 7,00 mg/Dl di sangue (negli uomini). Un persona che presenta un’eccessiva concentrazione di acido urico corre il rischio di ammalarsi di gotta, patologia che implica la formazione di edemi e infiammazioni a carico delle articolazioni chiamati, appunto, “tofi gottosi”. Insufficienti livelli di acido urico, invece, possono essere indice di un’alimentazione inadeguata, di un’epatite virale in atto o di un’alterata funzionalità epatica e renale.

Leggi l'articolo
Seguici